Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Il caos italiano

Paolo Mieli

Bur

Alle radici del nostro dissesto

Da anni la politica italiana vive un clima di continua campagna elettorale condotta per minare la legittimità degli avversari e lasciare aperte le porte a tutte le alleanze possibili. Questa incapacità di imparare le regole dell’alternanza è considerata il frutto avvelenato del passaggio dalla Prima alla Seconda repubblica. Ma potrebbe non essere così. Paolo Mieli ripercorre la vita del nostro Paese attraverso una serie di storie – la politica dei primi anni del Regno; la Grande Guerra; il fascismo; politici del dopoguerra come De Gasperi, La Malfa o Nenni; il golpe del generale De Lorenzo o il dirottamento dell’Achille Lauro; il caso Montesi; l’assassinio del giudice Caccia – che contribuiscono a disegnare un ritratto inedito dell’Italia e della sua politica, mostrando come l’incapacità di dar vita a meccanismi che creino l’alternanza tra schieramenti costituisca il male originario della politica italiana.

Libri Correlati

vedi tutti